I consigli di Rudolph, Christmas wishlist

Rudolph. Ovvero la renna col naso rosso. Una che Babbo Natale lo conosce bene e che di regali se ne intende parecchio. Aiuta gli elfi nella preparazione e compie, insieme alle sue compagne, il viaggio di consegna, durante la lunga notte del 24 dicembre. In barba alle direttive del capo e ai mille impegni, sullaContinua a leggere “I consigli di Rudolph, Christmas wishlist”

Metropolis

Metropolis, dal greco madre e città, è un termine di uso comune in urbanistica, che indica una città di grandi dimensioni, compresa del suo territorio.  Una città dove regnano palazzi, uffici e abitazioni, spesso anche con conseguente traffico. Città vive, però, fatte di tante realtà, dove i bimbi si abituano a crescere, sfruttando le possibilità offerte.Continua a leggere “Metropolis”

Halloween mania

L’abbinamento è stato per lungo tempo una mia mania. Abbinamento di borsa con cintura. Cintura con scarpa. Scarpa con sciarpa. Random, ok, ma senza qualcosa di coordinato mi sentivo fuoriposto. Ognuno ha le sue fisse. Chi deve disporre ossessivamente i vari cibi nel ripiano giusto del frigorifero. Chi, ancora, ( io 🙂 ) mangia certiContinua a leggere “Halloween mania”

Fairy tales Forest

Il bosco è una di quelle ambientazioni che ritorna spessissimo nelle fiabe e nelle storie per bambini. Un po’ come la fattoria, gli animali che lo popolano sono tra i primi ad essere ricordati, frutto anche di un ancestrale rimando alle favole e alle loro morali, di tempi che furono. Certo è che: Cappuccetto RossoContinua a leggere “Fairy tales Forest”

Monsters & Co.

I mostri sono parte integrante dell’immaginario collettivo. Il termine ha generalmente un’accezione negativa, anche se, da una decina d’anni, la Pixar ha aiutato, riscattando mostri, mostrini e mostriciattoli, con il meraviglioso Monsters & Co. Un film per bambini, certo. Ma che, come spesso accade con questo genere, colpisce al cuore anche gli adulti. Difficile resistereContinua a leggere “Monsters & Co.”

Newborn memory game

Capita a tutti prima o poi. Prima si inizia con i diciottesimi. Poi con le feste di laurea. Qualche volta c’è la lista nozze. Ma fin lì, bene o male… il difficile inizia quando, ad un certo punto, arrivano i primi neonati. Ovvero, non tanto i battesimi e feste varie. ma proprio il momento clou,Continua a leggere “Newborn memory game”