Scuola di circo

header_home

Odi  et amo. Col Circo, per me, è così. Non amando il più classico, fatto di tendoni, animali in gabbia e clown, è una categoria di spettacolo che  non ho mai avvicinato con facilità, fin da bambina. Di recente, però, sono entrata in contatto con un circo diverso, un circo con finalità che vanno oltre al classico intrattenimento.

Conoscete il Piccolo Circo? Non è un circo dei clan di famiglia storici. Non si tramanda di padre in figlio.  E l’aggettivo ‘piccolo’, non deriva dall’idea di essere fatto per bambini. E’ un’arte che arriva anche da lontano e che, come tutte le arti circensi, riaffiora, mantenendo le sue origini storiche.

Un’arte circense che in molti, negli ultimi anni, stanno applicando in modo diverso, portando l’insegnamento veramente tra i piccoli.  In questo modo, tramite quindi un percorso ludico/formativo, i bambini  imparano, crescono e sperimentano, oltre al divertimento, anche una maggiore consapevolezza del proprio corpo, tra equilibrio, agilità e resistenza fisica, ma anche dei propri limiti, con una libertà insolita rispetto alle attività che solitamente sono proposte in questa fascia d’età.

Il circo è anche teatro e, tramite la cultura del gioco e la mancanza di errore, spesso trasformato in risata, si acquisiscono competenze tecniche che possono aiutare nella società e nel rapporto con agli altri. Per i più piccoli si parla addirittura di circomotricità: una via di mezzo tra la psicomotricità classica e le arti circensi per esplorare il mondo.

Per maggiori informazioni, potete sbirciare qui, su Piccola Scuola Circo di Milano, su VolaVoilà di Roma e su FacciamoCirco, dove c’è anche un elenco di scuole circo, suddivise per regione.

Stampa

Il tema del circo è anche ampiamente utilizzato nell’ambito del design per bambini. Sono molti i riferimenti grafici,  i colori e gli oggetti che trasformano icone del circo più classico, in compagni di giochi e avventure. Basta un po’ di rosso, di giallo, righe e ghirlande, conditi da clown, elefanti e leoni (di legno), e il gioco è fatto. Anche quando questi sono mignon e in legno. Oppure su una tovaglia da colorare… Didi Kids Concept Store ci propone la sua selezione.

1. gioco del domino 2. bandierine 3. round puzzle 4. teli multiuso 5. sacco portagiochi 6. Story box 7. copertina in mussola 8. tovaglia colorabile

Rispondi