Buon compleanno moto| 147 anni e non sentirli

ab6e2cace8faccef456faeffb208c52f

Succedeva qualche anno fa. Quando ancora il blog non era nato.

Un#amisuradibimbo in itinere scriveva su Mercatino dei Piccoli, gentile concessione di Federica, Arianna e Valentina, un post dedicato alla festa del Papà e ad una passione spesso con lui condivisa. La moto.

E a corredo, delle board alle prime armi (come sono cambiate!)  sulle mille possibilità che le balance bike danno, proprio nell’approccio alle due ruote.

http://mercatinodeipiccoli.com/tag/balance-bike/

In occasione del compleanno della moto, 147 anni portati benissimo, qui uno stralcio, con in più la consapevolezza di mamma che ci è effettivamente passata, di come funzionino davvero e dell’autonomia che regalino le balance bike. La certezza matematica sono le evoluzioni che andranno a fare e i nostri relativi capelli bianchi in più…

StampaStampabike balance def 2

[Hanno due ruote. Non hanno pedali. Ma possono essere guidate (oserei dire purtroppo!)  solo da bimbi tra i 2 e i 5 anni.

Le balance bikes, ovvero un’evoluzione stilosa di quello che un tempo era il triciclo e che promette di avvicinare quanto prima i più piccoli alle due ruote.

Funzionava così. Salivi a circa 2 anni su un triciclo o quadriciclo. Col tempo arrivava la bici con le rotelle e le successive sudate di genitori per insegnare ai pargoli come andare in bici.

Ma oggi è diverso. Oggi c’è la balance bike. Ovvero una bici senza pedali e rotelle che consente ai bimbi, dai 90 cm in su, di imparare facilmente a stare in equilibrio.

Il concetto base arriva dal Nord Europa e sta nel funzionamento. Qualunque sia la forma, il bimbo si siede sul sellino e i primi tempi spinge con i piedi. Poi con un po’ di esercizio, ci prende la mano e comincia a darsi spinte restando sempre più in equilibrio grazie al bilanciamento.

E via a gran velocità. Frenando con i piedi!]

Rispondi