Il nuovo asilo pubblico di Guastalla (RE) | arch. Mario Cucinella


asilo-guastalla-cucinella-amisuradibimbo (2)

Sono passati poco più di tre anni dal terremoto del maggio 2012 in Emilia Romagna e il 19 Settembre, in sostituzione dei due asili nido comunali di Rondine e Pollicino, verrà inaugurata la nuova sede di Guastalla. Un progetto bello, ma anche funzionale e con un occhio di riguardo all’ambiente.

“Non è solo una questione estetica”, sostiene l’architetto Mario Cucinella, ideatore del progetto ad indirizzo Reggio Children. Il nuovo edificio è stato pensato a 360 gradi, con un’attenzione all’ecologia e sfruttando ciò che la natura stessa ci mette a disposizione.

asilo-guastalla-cucinella-amisuradibimbo (6)

Studiato per accogliere 120 bambini, di età compresa tra 0 e 3 anni, l’asilo è un piccolo gioiello di legno e vetro, dalle forme particolari, ispirate alla pancia di una balena, proprio come in Pinocchio. Non una semplice scatola, quindi, ma un edificio che lasci traccia di sé nella memoria. Dimensioni generose, soffitto ad onde morbide con relativi giochi di luce naturale e un giardino in cui anche le singole piante sono state pensate per scoprire i 5 sensi e per continuare anche all’esterno l’esperienza e l’apprendimento, attraverso il gioco, ma senza pericoli.

Il progetto di Mario Cucinella Architects è pensato per stimolare l’interazione del bambino con lo spazio circostante secondo una visione “pedagogica” in cui nulla è lasciato al caso, dalla distribuzione delle aree didattiche alla scelta dei materiali di costruzione, fino all’integrazione tra ambiente interno ed esterno. La struttura prevede l’uso di materiali naturali o riciclati a basso impatto ambientale.

Ma andiamo sul tecnico: l’asilo di Guastalla è anche un edificio all’avanguardia. Pensato con un’ottica pedagogica in cui nulla è lasciato al caso, E’ stato pensato in toto come un’esperienza per i piccoli. Dalla scelta dei materiali a basso impatto ambientale, alla distribuzione degli spazi e delle aree didattiche.

La struttura dell’asilo è stata realizzata in legno da Rubner Holzbau, con conseguente elevato isolamento termico, intervallata da grandi spazi trasparenti per consentire il più possibile lo sfruttamento della luce naturale.

Il tutto è corredato da grandi pannelli fotovoltaici e da un sistema di raccolta dell’acqua piovana per il giardino.

Insomma, benvenuti bambini. Inizia l’avventura.

“Progettare, costruire e vivere bene un edificio è possibile”.

One thought on “Il nuovo asilo pubblico di Guastalla (RE) | arch. Mario Cucinella

Rispondi