Petit Fernand | etichette termoadesive per bambini

etichette-personalizzate-petit-fernand-elinoe11

Un’etichetta può salvare il mondo. O meglio, salvare una parte dell’armadio dei vostri figli.

Anche se ora fa molto caldo, siamo in molti in mezza vacanza almeno col cervello e in modalità pantaloni corti, in realtà la scuola e l’asilo sono dietro l’angolo e manca poco più di un mese. Questo significa che, con la ripresa, ricominciano anche le attività. Ovvero si alza la probabilità di perdere / mischiare / scambiare cose.

Maestre e maestri più circolari varie, prima del #backtoschool, ci avvertono di catalogare in modo certosino i propri averi, con etichette personalizzate per i bambini. Ma è un’attività lunga e spesso non così duratura, soprattutto se come madre non sei molto propensa ad ago e filo.

Ma Petit-Fernand ci viene in aiuto. L’azienda propone etichette termoadesive e etichette per vestiti, accessori, materiale scolastico e etichette adesive per gli oggetti personali dei bimbi. Facili da applicare, sono prodotti molto resistenti, perfetti per essere infilati in lavatrice, senza che subiscano alcun danno.

L’operazione è molto semplice: in pochi click e un’interfaccia pratica, si possono scegliere carattere, colore e anche più di 80 disegni per ottenere etichette ancora più personalizzate per i vostri bambini e nello specifico etichette per la scuola.

Accueil_Commande_It

Prodotte in Francia, le etichette sono stampate con inchiostri senza solvente e consegnate gratis. Oltre alle singole etichette, è possibile selezionare dei pacchetti, creati appositamente per semplificare le operazioni: ad esempio, c’è la sezione asilo nido, dove vengono proposte 120 etichette, suddivise tra un rigo e due righi, oltre a quelle dedicate alle scarpe, da sistemare all’interno della soletta.

Oppure le etichette termo adesive, da fissare con ferro da stiro, studiate per i vestiti. Insomma… ce n’è per tutti i gusti.

nano

Lo sapete come è nata l’azienda? Si legge sul sito che è stato un mini psico dramma da pre-nanna. Il doudou sparito nel nulla. Pianti, lamenti, accordi struggenti. E un ritrovamento in corner. Per non far la stessa fine, orsi, cani, conigli, signori dinosauri e pupazzi vari, è bene che siano schedati, anche se sempre con noi. Da qui l’idea di vedere dove sono in vacanza oraPetit Fernand,  regala un buono da 30 euro, alla foto migliore. Per partecipare, basta inviare su Facebook alla pagina di A misura di bimbo o postare su Instagram, con l’hashtag #doudoudovesei, foto ricordo tipo nano di Amelie, Avete tempo fino al 30 luglio. 

Per maggiori info e per acquisti: Petit – Fernand

Logo Petit-Fernand (1)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi