aquapotabile |da rifiuto a giocattolo, in un riciclo

11289e4de57f5702d2d1550de61c8b5f

E’ proprio il caso di dirlo: idee spazzatura. O meglio , meravigliose idee di riciclo, dalla spazzatura.

aquapotabile (sì, senza c!) è  tutto questo: un brand creativo lombardo, specializzato nel creare giochi, da semplici idee di riciclo.

Quante volte, dopo un lungo pranzo in famiglia, scatta la gara di palline di mollica o di bustine di zucchero appallottolate? aquapotabile dà voce a quei prodotti, che, in fin dei conti, fanno parte del nostro quotidiano e che magari, anche solo per poco, possono avere una seconda vita. Tappi, contenitori, cannucce… il tutto, con pratici packaging ecologici che riducono all’osso il vero scarto.

aquapotabile sono idee realizzate con rifiuti domestici o scarti aziendali; oggetti e prodotti fatti (o rifatti in italia), seriali o pezzi unici, riciclabili a loro volta a fine vita.

Come i robot in cartone Robocap, di Stefano Castiglioni e Alessandro Garlandini: una coppia di robot ottenuti montando insieme tappi di plastica e cannucce. Originale il kit: dei fogli A4 fustellati, disponibili in 8 pattern diversi, pie de poule compreso.

O ancora il kit per ottenere l’automobile giocattolo Wastewagen, sempre di Stefano Castiglioni, ottenuta riciclando vecchi contenitori per detersivi, pennarelli esausti e bacchette in ferro. Riempita con acqua o sabbia, l’auto cambia assetto e ottiene anche maggiore stabilità  a seconda della superficie su cui scorre.

1427118759_robocap
1415794456_robocap
1382644364_wastevagen_waste

Rispondi