Museo del Cavallo Giocattolo

Museo del Cavallo Giocattolo
Museo del Cavallo Giocattolo

Il cavallo a dondolo è uno dei simboli del mondo dell’infanzia. Più volte rivisitato anche in tempi recenti, con sperimentazioni materiche e forme molto diverse, rimane però, nella sue essenza primordiale, uno degli oggetti che rimandano immediatamente alla sfera dei più piccoli.

Per vedere come si evoluto nel tempo e per un pomeriggio tornare immediatamente bambini, ecco il Museo del Cavallo Giocattolo, a Grandate ( Como), un Museo di Impresa creato da Artsana nel 2000.

Fortemente voluto da Pietro Catelli, meglio conosciuto come il Signor Chicco, con i suoi 400 mq2 all’interno di quella che un tempo fu la scuderia del famoso trottatore Tornese,  il Museo è una collezione unica, con più di 650 cavalli giocattolo esposti, in continuo aumento grazie a donazioni continue anche internazionali. Qualunque sia la forma e il materiale, a dondolo o solo a bastone, di stoffa o di legno, ogni cavallo è un’opera d’arte.

Oltre a numerose collezioni, all’interno del museo, vengono realizzate anche una serie di mostre dedicate ai più piccoli, come “Andavo a cento all’ora”, dal 15 al 30 marzo,  dedicata alle automobiline a pedali e da giostra, tra cui anche alcuni esemplari dei primi del Novecento, e dei laboratori per scuole e famiglie, incentrati sulla  manualità e la creatività dei bambini.

Sul sito si legge: Un luogo unico dove gli adulti tornano bambini e dove i più piccoli sognano ad occhi aperti. Un Museo che custodisce il passato e crede nella cultura come tramite tra le generazioni.

Vale la pena farci un giro…

esterno_borrelli_3

5

16

33

34

cavallo-roberto-con-pannelli

parete-cavalli-670

Rispondi