Viva la pa-pa-pappa

Idafrosk
Idafrosk

Io non ne ho mai avuto bisogno. Purtroppo o per fortuna, diete a parte, sono sempre stata di bocca buona. Verdure comprese.
E il mio nano non è da meno. Almeno per ora.
C’é chi però fa fatica e non poco a far mangiare i propri bimbi, cercando escamotage di ogni tipo soprattutto per camuffare spinaci, zucchine & Co.
Pare che il problema interessi anche i designer che da qualche tempo propongono soluzioni belle e interessanti per giocare col cibo.
Avete capito bene… Proprio quello che per lungo tempo è stato un tabù.
Niente lanci di fagioli, ceci e simili. Solo soluzioni visive davvero carine e originali per invogliare i più piccoli e, perché no, divertire i genitori.
Io li vedrei bene anche per piccole festicciole e party casalinghi.
Si va dai Food face, che trovate ad esempio su Doxbox, fino alle curiose realizzazioni di Boguslav Sliwinski, che spaziano dai Transportation plates, alle applicazioni sportive di Sport Plates.
Chi se la sente, però, può optare per il vero food design, non tanto in germini di materia, ma di estetica, magari andando a ruota libera, sulla falsa riga dell’artista Idafrosk, che adoro.
Se invece, masticate di faidate, piatto Ikea e pennarello indelebile, e il piatto è fatto.

Food plates
Food plates

Food plates
Transportation plates

Sport plates
Sport plates

Food design
Food design

Piatto DIY
Piatto DIY

2 thoughts on “Viva la pa-pa-pappa

Rispondi