my little cardboard house

project little smith
project little smith

Chi di noi non ha sognato durante l’infanzia di avere una casetta in miniatura tutta per sè? Rifugi e nascondigli all’aperto per i più fortunati, oppure costruzioni di fortuna con cuscini e tendaggi all’interno delle mura domestiche.
Oggi però ci viene in aiuto il design del riciclo. E precisamente riciclo di carta e cartone.

Ecologico, pratico ed economico, il cartone è un materiale perfetto.
Ne avevo già parlato tempo fa qui in un articolo dedicato.
Che il cartone sia un materiale funzionale, se ne sono accorti ormai da qualche anno anche designers e aziende, che propongono oggetti e addirittura arredi di ogni tipo.
Anche a misura di bimbo. Ecco allora, per chi non è abile con il faidate, complementi, giochi e casette, da aprire e utilizzare a piacimento, richiudendoli alla fine, senza grossi problemi di stoccaggio.

E di casette ce n’è per tutti i gusti. Per giocare in libertà, e studiate spesso per favorire il gioco di ruolo.
Belle, personalizzabili e poco costose, sono anche un’ottima decorazione per la cameretta o una buona idea regalo.
Ah, ci sono anche razzi, aerei e macchinine… ma questa è un’altra storia.

casa cabana, kidsonroof
casa cabana, kidsonroof
casetta in cartone,
casetta in cartone calacasa, calafant
casetta in cartone rosa,
casetta in cartone rosa, juguetes de carton

 

villa giulia, magismetoo
villa giulia, magismetoo

Valentina

9 thoughts on “my little cardboard house

Rispondi